.
Annunci online

  Aurora86 AZZURRA LIBERTA' - * BLOG MORALMENTE INFERIORE *
 
Diario
 





   


HOME PAGE BLOG

AZZURRA LIBERTA'-ASCOLTA
 

INNO FORZA ITALIA-ASCOLTA
 



In una democrazia è il popolo
che sceglie i leader, non sono
i leader che scelgono il popolo.
Silvio Berlusconi 02/12/2006

MENO MALE CHE SILVIO C'E'



PROGRAMMA DI GOVERNO
2008-2013


TUTTI I CANDIDATI DEL
POPOLO DELLA LIBERTA'





Vota Berlusconi

 




...andremo avanti con la forza
della gente contro i parrucconi
della politica.-Silvio Berlusconi
P.zza S.Babila Milano 18/11/2007





Vota Berlusconi
 






"Lightmysite.it promuove il tuo blog  
sui motori di ricerca con
Promoblog
- fai luce sul tuo blog..."                  


"La difesa della libertà è la
missione più alta,più nobile,
più entusiasmante che      
ciascuno di noi possa avere
l'avventura di fare."     
Silvio Berlusconi  
























"E' sorta in questi anni 
un'altra Italia, umile e  
tenace , orgogliosa e    
onesta, moderata  ma   
ferma  nel  difendere   
i  principi  di  libertà,   
che  non  ha  nessun    
passato da nascondere 
e  che  soprattutto non 
ha paura di sperare e di
credere. Questa  Italia 
siamo  noi,  si  chiama  
FORZA  ITALIA  "     
Silvio Berlusconi





STO LEGGENDO:
CAMBIARE REGIME
La sinistra e gli ultimi
45 dittatori(Einaudi)


"Cos'altro dovrebbe fare
la sinistra,se non lottare
contro  le dittature  e
battersi per liberare i
popoli oppressi?"



LA GRANDE BUGIA 
"Le sinistre italiane e
il sangue dei vinti".
 


GRAZIE ORIANA: PENSIERI
E PAROLE INEDITI DOPO
L'11 SETTEMBRE.



Technorati Profile

Add to Technorati Favorites

Save This Page
del.icio.us my del.icio.us
Registra il tuo Blog
I am Aurora86 on del.icio.us
Add me to your network




Aurora86
? Grab this Headline Animator

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner

Subscribe in a reader


Add to Google Reader or Homepage
Subscribe in NewsGator Online
Subscribe in Rojo
Add to My AOL
Add to netvibes
Subscribe in Bloglines
Add to The Free Dictionary

Add to Plusmo
Subscribe in NewsAlloy
Add to Excite MIX
Add to netomat Hub
Add to fwicki
Add to flurry
Add to Webwag
Add to Attensa
Receive IM, Email or Mobile alerts when new content is published on this site.
Add Aurora86 to ODEO
Subscribe in podnova

Add to Pageflakes

Subscribe to Aurora86

I heart FeedBurner

Visit the Widget Gallery
View blog reactions


Liquida



BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Blog Aggregator 3.3 - The Filter

Elenco dei Blog italiani blog Directory, inserisci il tuo

Blog-Show la vetrina italiana dei blog!












































PUBBLICIZZA GRATUITAMENTE
IL TUO SITO CON FREE -      
PUBBLICITA' GRATIS ! ! !      
CLICCA QUI...










"Troppo spesso è stata dimenticata   
la moralità del fare, la moralità del    
realizzare il programma annunciato  
agli elettori, la moralità dell’operare  
per mantenere gli impegni e per         
mantenere la parola data.                  
Per noi, la moralità nella politica        
consiste soprattutto nel mantenere  
gli impegni."   Silvio Berlusconi 


ARCHIVIO
SETTEMBRE 2008
AGOSTO 2008
LUGLIO 2008
GIUGNO 2008

MAGGIO 2008
APRILE 2008
MARZO 2008
FEBBRAIO 2008
GENNAIO 2008
DICEMBRE 2007
NOVEMBRE 2007
OTTOBRE 2007
SETTEMBRE 2007
AGOSTO 2007
LUGLIO 2007 

GIUGNO 2007
MAGGIO 2007
APRILE 2007
MARZO 2007
FEBBRAIO 2007
GENNAIO 2007
DICEMBRE 2006
NOVEMBRE 2006
OTTOBRE 2006
SETTEMBRE 2006
AGOSTO 2006
LUGLIO 2006
GIUGNO 2006
MAGGIO 2006







who's online


      

AURORA86
FEED IMAGES








31 agosto 2006

ERA ORA.....

«La mia riflessione autocritica sulle posizioni prese dal Pci, e da me condivise, nel 1956 e il suo pubblico riconoscimento da parte mia ad Antonio Giolitti "di aver avuto ragione" valgono anche come pieno e doloroso riconoscimento della validità dei giudizi e delle scelte di Pietro Nenni e di gran parte del Psi in quel cruciale momento». Firmato: Giorgio Napolitano.
Cinque righe secche. Parole come pietre in un messaggio che il capo dello Stato ha inviato a Giuseppe Tamburrano, presidente della Fondazione Nenni. Verranno pubblicate, insieme al capitolo sul ‘56 del libro «Dal Pci al socialismo europeo. Un´autobiografia politica» di Napolitano (edito lo scorso anno da Laterza) in un libro riflessione che la Fondazione farà uscire a fine ottobre.

L’Unità 29 Agosto 2006

 
Su questo argomento ne avevo già scrittoqui,e ancora qui.

Bene,adesso si faccia in modo di farlo sapere ai superstiti dei martiri D'Ungheria,sappiano che il Presidente della Repubblica Italiana prova "RIMORSO E VERGOGNA" per aver avallato la repressione nel sangue della rivolta del 1956 e così potrà partecipare alla commemorazione dell'anniversario a testa alta,anche se c'è il concreto rischio che venga scambiato per un "revisionismo fuori tempo massimo".
E visto che sta "aggiornando" la sua biografia potrebbe approfittarne per fare "revisionismo e autocritica" anche sul suo incondizionato appoggio a Pol Pot e ai Khmer rossi poichè l'11 Aprile del 1975 , in un documento della direzione nazionale del PCI,controfirmato tra gli altri da D'Alema, Cossutta, Petruccioli,Nilde Iotti,Bassolino ecc., esortava i comunisti italiani e tutti i "sinceri democratici" ad sviluppare un grande movimento di solidarietà e di appoggio ai combattenti,"ogni democratico,ogni comunista,sia,come sempre e più di sempre al loro fianco(Sic),non si sa mai,in previsione di qualche visita ufficiale in Asia,zona Cambogia,Vietnam ecc.
Chissà poi se prova "RIMORSO E VERGOGNA" per aver detto a proposito delle Foibe,che 10.000 sterminati e 350.000 esuli se ne andarono dall'Istria di "loro spontanea volontà",questo in due lettere aperte inviate ai quotidiani il Manifesto e Liberazione nel 2004, quella povera gente non solo ha dovuto subire il comunismo e la pulizia etnica sulla propria pelle,ma per soprammercato ha dovuto subire anche l'odio e l'ostilità dei comunisti nostrani,poichè rei di aver abbandonato "il paradiso terreno" di Tito&C.
Infine proverà "RIMORSO E VERGOGNA" per aver insabbiato per giorni,da presidente della camera nel 1992,una lettera di un deputato,poi suicida,che chiedeva all'assemblea una discussione serena e giusta,da democrazia matura su tangentopoli?
Insomma dica che ha sbagliato tutto,dica che è stato sempre dalla parte sbagliata, e probabilmente conquisterà quel consenso e quella simpatia che non riscuote nel popolo italiano.
Del resto uno come Napolitano è stato sempre indietro di almeno vent’anni rispetto ai veri riformisti, e se hanno definito lui come “riformista” è perché i suoi compagni erano ancora più indietro!!!

Basta essere vecchi, non avere avuto nella propria biografia momenti significativi, di altezza, di rottura, aver seguito la corrente, non rappresentare, nel presente, né un pericolo né un’opportunità, che l’accademia degli inutili ti chiama alla presidenza.

                       


26 agosto 2006

IN DELIRIO PER SILVIO .



Cori da stadio,urla e applausi hanno salutato l’intervento di Silvio Berlusconi al meeting di Comunione e Liberazione a Rimini,accompagnato dal governatore della Lombardia Formigoni.

L’auditorium della fiera è strapieno,superlavoro per il servizio d’ordine,tutti vogliono vedere,ascoltare e acclamare “l’uomo della provvidenza” come lo definì don Giussani quando decise di “scendere in campo”.

I giovani di CL cantano “chi non salta comunista è” e intonano il coro mondiale «po-popoppo-popo» ,poi cartelli “Silvio regalaci un sogno”, “Silvio forever", ”Non mollare mai” e “non ci toglieranno mai la libertà”,un tributo senza sosta insomma che diventa un’ ovazione quando il leader della CDL  spiega di “essere costretto” a rimanere attivamente in politica.

In poco più di un ora Berlusconi parla di tutti i temi dell’attualità politica,dalla missione in Libano al futuro della CDL, dai conti pubblici  all’oppressione fiscale, risponde alle domande interrotto da continui applausi e ovazioni.

Presenti tra il pubblico un centinaio di giovani di FI e del Motore Azzurro,eravamo venuti qui per caricarlo,ma non serve è gia carico di suo spiegano.

Al termine un urlo gigantesco: “Silvio riaccendi il motore” e lui “tranquilli non si è mai spento”, sorride ancora,e se ne va.











24 agosto 2006

IL RIPOSO DEL GUERRIERO

PORTO CERVO — «Ho bisogno di una boccata d'aria». Via, su per una stretta scalinata coronata di candele. Sono passate le tre del mattino quando Silvio Berlusconi si affaccia dalla terrazza del «Pepero Club» di Porto Cervo e contempla la folla che balla in discoteca: «Commovente — sussurra col respiro affannato — il calore di questi ragazzi comunica un'energia straordinaria».
Calore anche fisico. L'hanno avvolto, salutato, circondato, osannato quando la vocalist del «Pepero» ha annunciato al microfono: «Abbiamo con noi... il super presidente». Ovazione. Sorriso luccicante di compiaciuta risposta. Scambio di battute con uno dei proprietari: «Se il clima è questo, chi ha votato per la sinistra?». Il Cavaliere è tonico e raggiante negli sgoccioli della sua vacanza in Costa Smeralda. Un esponente di Forza Italia la riassume così: «È il riposo del guerriero».
Pieno relax. Pochissima politica. «Stasera si esce tutti a cena». Poco dopo le 23 di domenica Berlusconi fa il suo ingresso al «Pepero» accompagnato da cuoco, fisioterapista, compagno di canto Mariano Apicella, lo staff di Villa Certosa. Tutti allo stesso tavolo. Intorno sono seduti Marta Marzotto, Valeria Marini, l'avvocato Carlo Taormina con signora, Mafalda e Ferdinando Braghetti Peretti. Alberico Penati, chef dell'Harry's bar di Londra, si avvicina e chiede: «Cosa posso cucinarle?». Mentre escono piatti di risotto allo champagne con medaglioni d'aragosta, Berlusconi sceglie un profilo understatement: «Faccia una cosa semplice, non si disturbi troppo». Opterà per pennette con sugo mediterraneo di capperi, olive e pomodorini e filetto di tonno scottato. Nell'attesa qualcuno domanda: come vede il governo? E il partito? Risposta: «Non riesco a leggere granché i giornali, sono un po' nauseato da questa politica».
Nella notte di Porto Cervo sperimenta allora la sua potenza di comunicatore e intrattenitore. «Un incantatore di serpenti» sorride qualcuno. E se per l'intera serata aveva salutato, stretto mani, distribuito pacche sulle spalle, la cattura della folla è definitiva quando scatta il duetto con Apicella. Dal 1989 al «Pepero Club» di Jean Paul Troili, Gianni Principessa e Pierpaolo Paoluzzi si sono esibiti Fiorello, Zucchero, BryanAdams, Franco Califano. La coppiaBerlusconi- Apicella regala, in anteprima pubblica, una rumba inserita nel cd che uscirà il 29 settembre. Scrosci di applausi. L'una, le due, le tre di notte. Giù in discoteca. Calici di champagne. Lo sguardo del Cavaliere cade su una fotografia: «Chi è quella ragazza?». Maria Laura Principessa, figlia di uno dei proprietari, 17 anni, campionessa italiana juniores di cross a cavallo. «Continua così — le dice l'ex premier —, farai onore allo sport italiano». Altra ragazza, una cassiera: in quinta elementare ha scritto una tesina su Berlusconi, è paralizzata dall'emozione. Lui concede il suo numero di telefono: «Se hai bisogno chiama, mi ricorderò di te». Lei si rifugia in ufficio e piange.
Lacrime anche a Napoli. Di nostalgia. Cento ragazze under 30 hanno costituito un comitato («Silvio ci manchi») per convincere Berlusconi a tornare nel capoluogo campano. E per rendere espliciti gli effetti della mancanza le giovani sostenitrici paragonano il presidente di Forza Italia addirittura a Brad Pitt. Perdere il privilegio delle sue visite a Napoli, dicono, «è come sposare l'attore più sexy del mondo e trovarsi nel talamo nuziale Clemente Mastella».

Gianni Santucci
22 agosto 2006



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi porto-cervo riposo guerriero

permalink | inviato da il 24/8/2006 alle 8:9 | Versione per la stampa


9 agosto 2006

ECCO DOVE SONO GLI "EVASORI".....

L’Agenzia per le entrate ha bloccato uno dei condoni dei DS,esattamente quello relativo alla Beta Immobiliare la holding immobiliare-finanziaria del partito di Visco, Bersani, Fassino&D’Alema.

Si tratta di un contenzioso di circa 2.350.000 euro,relativi a omessi versamenti di IVA, IRPEF, IRPEG e imposte di registro(ne avevo ampiamente parlato qui), la società aveva aderito al condono di Tremonti definendo il “contenzioso” nella misura del 30% dell’importo dovuto(circa 700.000 euro),rateizzandolo.

L’Agenzia delle entrate ha però proposto ricorso contro l’adesione al condono,ma non solo, ha anche inviato alla società una cartella esattoriale come «avviso di irregolarità sulle somme versate a regolarizzazione degli omessi versamenti», in pratica un accusa esplicita di ulteriori “elusioni”.

Ecco dunque dove sono gli “EVASORI”, si nascondono tra i “LEGALITARI A GIORNI ALTERNI” , tra i “MORALISTI SENZA MORALE”, tra coloro che (a parole) tuonano “CONTRO I CONDONI ” e poi ci “SGUAZZANO DENTRO A PIENE MANI”, tra coloro che affermano che i “CONDONI FAVORISCONO BANDITI E CRIMINALI” poi aderiscono e ne diventano “COMPLICI”,e vogliono vietarli ai poveri contribuenti della strada.

Incredibile vero? Tanta retorica e prosopopea sulla lotta all’evasione mentre gli evasori sono direttamente al governo,praticamente come  cercarli fuori mentre sono in casa propria.

Adesso con Visco al ministero dell’economia,come per la Guardia di Finanza,probabilmente anche per il personale dell’Agenzia delle entrate si prospettano spostamenti e trasferimenti di “routine”,accetto scommesse…..

                                               

Update 24 Agosto: Questo stesso topic postato nel forum de
L'Unità on line,ha avuto oltre 100 commenti e più di 800 visite,non male se si considera la settimana ferragostana.....


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. condono ds bloccato beta-immobiliare governo evasori visco bersani

permalink | inviato da il 9/8/2006 alle 16:4 | Versione per la stampa


7 agosto 2006

EFFETTI "RETROATTIVI" DEL GOVERNO...

ROMA - Volano le entrate tributarie. Tra gennaio e giugno l' erario ha incassato 19,6 miliardi di euro in più rispetto ai primi sei mesi del 2005 mettendo a segno un incremento del 12,3% che porta il gettito a quota 179.111 milioni di euro.
Secondo i dati ufficiali diffusi dal ministero dell' Economia le imposte dirette sono aumentate del 15,9% e dai dati di dettaglio emerge un aumento deciso degli acconti dell' autotassazione (+5,7% per l' Irpef; +24,1% per l' Ires). Bene anche l' Iva che segna un +9,8%.
Raddoppia l' incasso della lotta all' evasione. Nei primi sei mesi dell' anno il gettito derivante dai ruoli, cioé delle imposte richieste con una cartella esattoriale in gran parte dovute ai controlli, è cresciuto del 101,9%, passando dai 509 milioni del 2005 ai 1.169 milioni del gennaio-giugno 2006.

Ansa 07/08/2006

 

Incredibile vero? Ma la cosa più stupefacente è che il viceministro Visco parla di “ importante risultato del governo nella lotta all’evasione,della fine della politica dei condoni” e altre amenità del genere.

Ora a parte che sentire queste parole da un “fruitore di condoni” come Visco e tutto il suo partito(ne avevo parlato qui), fa semplicemente  scompisciare dalle risate, c’è da dire invece che il maggior gettito tributario si riferisce ai redditi 2005,così come anche l’autotassazione di giugno fa riferimento a quei redditi.

Delle due l’una: “ o da oltre un anno c’erano Visco&C al governo  e nessuno se ne è accorto(forse un governo ombra?),oppure molto più semplicemente è la migliore dimostrazione di come ha funzionato benissimo la ricetta Berlusconi-Tremonti”,non a caso gli allarmismi di questi mesi sui conti pubblici si sono dimostrati totalmente infondati ridicolizzando chi li ha lanciati.

Magari gli elettori di “questa armata brancaleone” si potranno “bere balle di questa portata”,ma con i “coglioni” non ci si può meravigliare più di tanto…..



2 agosto 2006

NO A UNO STATO DI POLIZIA TRIBUTARIA.

Anche  sul decreto Bersani-Visco  in discussione alla camera è stato posto il voto di fiducia, ed è la settima volta in poco più di due mesi di governo,quella che dovrebbe essere una eccezione è diventato regola.

I voti di fiducia insieme alle esternazioni del “pistolino di Stalin e Pol Pot”  alias il PDR Napolitano,rappresentano le flebo che tengono in vita questo governo,sorretto da una maggioranza variabile ogni giorno e ogni ora su qualsiasi argomento.

Persino i più tenaci sostenitori di questo “governicchio” sono consapevoli che così non si potrà andare avanti a lungo,se non ci saranno larghe intese o “campagne acquisti mirate”,  la situazione non potrà reggere a lungo.

Intanto oggi alla camera è intervenuto per dichiarazione di voto Silvio Berlusconi ,che ha denunciato l’esautorazione del parlamento e l’istaurarsi di un pericoloso “regime di polizia tributaria” dove tutti i cittadini sono dei “presunti malfattori” costretti a provare la loro innocenza, e non il contrario come è  normale in un moderno stato di diritto.

 

L’INTERVENTO  ALLA CAMERA DEI DEPUTATI  DI SILVIO BERLUSCONI:

 

"La nostra opposizione a questo decreto non e’ certo nei confronti delle liberalizzazioni, poiche’ noi consideriamo il mercato e la concorrenza elementi fondamentali della crescita della nazione. Blindandosi per la settima volta in 75 giorni con la fiducia, il governo espropria di fatto il Parlamento e le sue prerogative e impone di convertire l’ennesimo decreto, che introduce nuove gabelle e per la prima volta inasprimenti fiscali retroattivi, sostituendo la cultura delle garanzie con quella del sospetto.  C’e’ il rischio di trasformare cosi’ il nostro Stato in uno Stato di polizia tributaria, altro che liberalizzazioni..."

"Sono meravigliato del consenso di tanti ex Dc che stanno nella Margherita a questo provvedimento. Vorrei ricordare loro come un grande ministro delle finanze democristiano del passato, Ezio Vanoni, sosteneva che lo Stato doveva fidarsi dei cittadini e che il cittadino deve essere considerato tale, non un suddito. Visco invece e’ la negazione di Vanoni. Il nucleo della sua filosofia fiscale e’ quello sintetizzato dal binomio di Foucault : ’sorvegliare e punire’. La nostra visione del fisco e’ opposta, e come dimostrano gli ultimi dati del gettito fiscale, il nostro metodo ha funzionato e sta funzionando".

Con questo provvedimento, invece, "il conto corrente diventa lo strumento principe del controllo fiscale. Cosi’ l’imprenditore, l’artigiano, il professionista diventano dei sospettati, potenzialmente malfattori costretti a dar prova della loro innocenza. Con queste misure Visco ha compresso gli spazi di riservatezza, come ha sottolineato anche il garante della privacy. Cosi’ si instaura principio di controllabilita’ preventiva, lo Stato diventa una sorta di Grande Inquisitore, che registra i suoi consumi, le sue vacanze, le malattie, ogni aspetto del suo comportamento economico. Con questo decreto si mette a rischio la liberta’ economica e civile dei cittadini. Si promuove una schedatura invasiva e totale che non esiste in nessuna democrazia liberale. Secondo il principio di controllabilita’ preventiva ogni produttore di ricchezza e’ indicato come un potenziale evasore".

Nel testo Bersani "la parte delle liberalizzazioni ha la peggio rispetto a una riforma fiscale grave per la difesa della liberta’ del singolo cittadino. Un programma di liberalizzazioni serie prevederebbe la rottura del monopolio sindacale, l’eliminazione dei privilegi di cui godono le cooperative e la privatizzazione delle utilities pubbliche. Nel decreto legge c’e’ invece vendetta sociale spacciata come liberalizzazione economica: in realta’ vi sono misure per favorire le vostre cooperative, le grandi aziende a svantaggio dei piccoli operatori. Una politica seria di liberalizzazione deve necessariamente rompere il fronte sindacale, i privilegi delle coop, promuovere l’imprenditorialita’, agire a 360 gradi e non puo’ prescindere dal preventivo confronto con le categorie interessate a meno che voi pensiate che alcune categorie, gli avvocati prima di tutti, non siano degne di essere consultate. Questo modo di operare e’ preoccupante e pericoloso. Il furore ideologico prevale sul senso di responsabilita’. E anche gli effetti pratici saranno devastanti".

Il leader di Forza Italia ha sottolineato infine che "sulle liberalizzazioni vere ci puo’ essere un confronto ampio e approfondito. Ci auguriamo che il filo del dialogo sulle urgenze del paese possa essere ripreso. Anche le parole del Capo dello Stato vanno in questa direzione. Purtroppo non sembrano queste le logiche che prevalgono in questa maggioranza". In ogni caso, ha concluso, "noi faremo un’opposizione ferma ma allo stesso tempo serena e propositiva".
 
2/08/2006

                                   


sfoglia     luglio        settembre
 

 rubriche

Diario
Immagini del giorno
Trinariciuti
Politica
Miseria,Terrore e Morte
Silvio Berlusconi
Parole in libertà

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

MARA CARFAGNA
IDEAZZURRA
NON SOLO NAPOLI
AG BELLUNO
KOMUNISTELLI
PER IL POPOLO DELLA LIBERTA'
FILIPPO
IL BERRETTO A SONAGLI
FAZIOSO LIBERALE
PENSIERI IN VOLO
VOCERIBELLE
MARALAI
AMPIORESPIRO
F. STORACE
LA DESTRA NEWS
IL VELINO
YOUTUBE
CASA DELLE LIBERTA':
FORZA ITALIA
FORZA ITALIA GIOVANI
FORZA ITALIA SENATO
FORZA ITALIA CAMERA
FORZA ITALIA GRUPPO EUROPEO
ALLEANZA NAZIONALE
LEGA NORD
UDC
NUOVA DEMOCRAZIA CRISTIANA
NUOVO PSI
MOVIMENTO PER L'AUTONOMIA
PARTITO LIBERALE
PARTITO REPUBBLICANO
RIFORMATORI LIBERALI
STEFANIA CRAXI
ALESSANDRA MUSSOLINI
PENSIONATI
MOVIMENTO SOCIALE-FIAMMA TRICOLORE
PARTITO POPOLARE EUROPEO
CIRCOLO DELLA LIBERTA'
CIRCOLO GIOVANI
MEDIA:
ADNKRONOS
ANSA
AVVENIRE
CORRIERE DELLA SERA
DAGOSPIA
FAMIGLIA CRISTIANA
IL FOGLIO
IL GIORNALE
IL LEGNO STORTO
IL MANIFESTO
IL MESSAGGERO
IL SECOLO XIX
ILSOLE24ORE
IL TEMPO
ITALIA LIBERA
LA 7
LA DISCUSSIONE
L'ESPRESSO
LIBERAZIONE
LIBERO
L'OPINIONE
L'OSSERVATORE ROMANO
LA PADANIA
LA STAMPA
LA TV DELLA LIBERTA'
L'UNITA'
MEDIASET
NOI PRESS
PANORAMA
POTERE SINISTRO
QUOTIDIANONAZIONALE
RAGIONPOLITICA
RAI
RAI TELEVIDEO
RASSEGNA STAMPA
REPUBBLICA
SONDAGGI POLITICO-ELETTORALI
TGCOM
THINK-TANK:
FONDAZIONE LIBERAL
FREE FOUNDATION
IDEAZIONE
ISTITUTO BRUNO LEONI
MAGNA CARTA
WEB JOURNAL:
BLOG-SHOW
BOOKCAFE
LIQUIDA
DICEVI? BLOGS JOINER
TOCQUEVILLE-LA CITTA' DEI LIBERI
FORUM:
ALFEMMINILE
CORRIERE FORUM
DONNA MODERNA
FORUM NUOVO PSI
FUORI DI TESTA
GIOVANI IT.- POLITICA
L’UNITA’
LA STAMPA FORUM
MARCO TRAVAGLIO FORUM
POLITICA ON LINE
REPUBBLICA
ULIVO/PD
SITI…ONOREVOLI:
ANTONIO PALMIERI
BENEDETTO DELLA VEDOVA
CLEMENTE MASTELLA
CARLO GIOVANARDI
GIULIO TREMONTI
RENATO BRUNETTA
PAOLO GUZZANTI
TOTO’ CUFFARO
AURORA86 CONSIGLIA:
!!:::GOVERNO PRODI
123 BETA
A CONSERVATIVE MIND
ACROSS THE BORDER
ADESTRA
AD SIDERA
AG AVERSA
AGE-VERNACOLESE
AKELA THE WOLF
ALEPUZIO
ALESSANDRA FONTANA
A LOOK TO THE RIGHT
ALTERNATIVA POPOLARE
AMANDACCO
AMERICAMERCATOINDIVIDUO
AMERICA THE BEAUTIFUL
ANNI DI SANGUE
ANTIKOMUNISTA
ANTIEUROPEO
ARCHEOPTERIX
ARMONIA DEI SENSI
ASTROLABIO
ATROCE PENSIERO
AZIONE GIOVANI
BALESTRATESI
BANDO ALL'IPOCRISIA
BARNEY PANOFSKY
BARRY GOLDWATER
BATTITORE LIBERO
BIETTO(ANCHE SE NON CI SEI PIU')
BIG DOGS WEBLOG
BLAKNIGHTS
BLOGIORNALE
BLOG PER SILVIO
BOTTOMLINE
C'E' WALTER
CALAMITYJANE
CALIMERO
CALVIN
CAMELOT DESTRA IDEALE
CAMILLO
CANTOR
CAPPERI
CARLO MENEGANTE
CATEPOL
CASTELLO BIANCO
CENSURAROSSA
CENTRODESTRA
CIRCOLO DELLA LIBERTA’ GOLFO DEL TIGULLIO
CIRCOLO GIOVANI FIRENZE CENTRO STORICO
CIRCOLO DELLA LIBERTA’ IL CAMINETTO
CIRCOLO LIBERTA’ TORINO
CHE CI DEVI FARE
CIVILTA'
COMMERCIALISTA
CONTROCORRENTE
C'E' POCO DA RIDERE
DALL’ALTRA PARTE
DAVERIK
DAW
DEBORAH FAIT
DEEARIO
DEIMM
DESTRA LAB
DIETRO LE LINEE NEMICHE
DILLA TUTTA
DORIA
DUMBS OX DAILY
EL BOARO
FABIO SACCO
FACE THE TRUTH
FATTI&MISFATTI
FENOMENI IN GIRO NON C’E’ NE
FREEDOMLAND
FREE THOUGHTS
FORT
FORZA FRIULI
FORZA ITALIA-BLOG
FULVIA LEOPARDI
GABIBBO
GAETANO SAGLIMBENI
GAWFER
GEMELLE GLITTER
GERMANYNEWS
GIANNI DE MARTINO
GIANFRANCO FINI PREMIER
GIANGIACOMO’S THINK THANK
GINO
GIOVANNI VAGNONE
GIOVANI AZZURRI VENETO
GIOVANI CON SILVIO
GIULIA NY
GRAZIE BERLUSCONI
GRENDEL FROM THE MOOR
HARRY
HARRY'S WORLD
HURRICANE
I DIAVOLI NERI
IGNAZIO ARTIZZU
IN GOD WE TRUST
ING.GAS NEO CON WEBLOG
INGEGNERBLOG
INNOVAZIONE GIOVANI
IL BARONE NERO
IL BLOG DELL'ANARCA
IL CAMPER
IL CASTELLO
IL CIELO SOPRA KABUL
IL FILO A PIOMBO
IL GIOVINE OCCIDENTE
IL GIULIVO
IL GRANDE GABBIANO
IL GRINCH
IL MANGO DI TREVISO
IL MASCELLARO
IL MIO MONDO
IL MISCREDENTE
IL NANO
IL RE DELLA MONNEZZA
IL REAZIONARIO
IL SIGNORE DEGLI ANELLI
IL SORVEGLIATO SPECIALE
IN ETERE
INYQUA
IL MOTEL DEI POLLI ISPIRATI
IL RUMORE DEI MIEI VENTI
IO&LUI
ITALIA LAICA
ITALIAN LIBERTARIANS
ITURADASTRA
JIHADI DU JOUR
JOYCE
KAGLIOSTRO
KATTOLICO
KRILLIX
L'USSARO
LA CASA DELLE LIBERTA' BLOG
LA CITTADELLA
LADYJADINA
LA GRANDE FORZA DELLE IDEE
LA LIBERTA’ VA CONQUISTATA OGNI GIORNO
LA RISCOSSA
LA TAVOLA ROTONDA
LA TERRA DI MEZZO
LA TESTATA
LA VOCE DEL PADRONE
LE BARRICATE
LEFTKILLER
LE GUERRE CIVILI
LIBERALIDEA
LIBERALI PER ISRAELE
LIBERIAMO MASSA
LIBERTA' AZZURRA(LA)
LIBERTARIAN POST
LISISTRATA
LOGICA
LUCAP.
LUCARIELLO.TK
LUXOR
M&A
MANOLO
MAODDI
MARCOPAOLOEMILI
MARINIELLO
MATTEO SANNA
MELANDRINA
MEMORIE DI UN TERRONE
MEZZOGIORNOEUROPEO
MIKEREPORTER
MITHRANDIR
MISSIONARIO
MONDIAL POST
MONDOPICCOLO
MUSICAEPOLITICA
NNHOCAPITO
NEBBIA IN VALPADANA
NE QUID NIMIS
NEOCON ITALIANI
NON PORGIAMO L'ALTRA GUANCIA
NON SI ABBIA TIMORE DI PUNIRE CAINO
NEXTCON
OGGI
OLIFANTE
ORPHEUS
OTIMASTER
PARBLEU
PARLA PER TE
PAROLIBERO
PARTIGIANO WILLIAM
PASSAGGIO A NORD EST
PASSAGGIO AL BOSCO
PAROLE&PENSIERI
PATRIOTI SI NASCE
PEGGIO SORU
PENDENTE A DESTRA
PERLAS
PESCARA LIBERA
POLITICALLY-SCORRECT
POLITICANDO
PORNOROMANTICA
POSIZIONE AUTARCHICA
PRO AMERICAN MOVEMENT
PROVOCAZIONE
PSEUDOSAURO
QUALCOSA DI DESTRA
QUID TUM?
RADICI E LIBERTA'
REJECT THE UN
ROBI
ROBINIK
ROLLI
SALVATORE LAURO
SARA-90
SARA PETELLA
SAURA PLESIO
SCHEGGE DI VETRO
SCHELETRI-SINISTRI
SCIOPENAUER
SGS
SICILIA RADICALE
SIETE PROPRIO COGLIONI
SIGLOBAL
SILVIOBERLUSCONIFANSCLUB
SILVIO NON FARMI ASTENERE PIU'
SINISTRERIA
SLIVERS OF MY SOUL
SONGCODES
SOSTIENI LANDRIANO
STARSAILOR
STATO MINIMO
STUDENTI PER LA LIBERTA'-MI
STUDIO LEGALE FIORIN
SUPERUOMO
SVULAZEN
TBLOG
TEXAS FRED
TEOCON
THANK YOU AMERICA
THE BRAIN WASH
THE HOLE IN THE WALL
THE JUST CHOICE
THE MOTE IN GOD’S EYE
THE NEW OBJECTIVIST
THE REAL CONSERVATIVE
THE RIGHT NATION
THUMBRIA
UGO MARIA CHIRICO
UPL
USER 2501
VALEFORN
VALERIO METRONIO
VELVET
VEXILLA
VIRGILIO FALCO
VITA E PASSIONI
VIVENDO E IMPARANDO
VOCIRPINE
VOTA SILVIO
W LA LIBERTA'
WALKING CLASS
WIND ROSE HOTEL
ZANZARA

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom